Il mercato delle criptovalute è sempre più in espansione, non è un mistero. In particolare il bitcoin sembra vicino a fare il botto: il suo valore  ha superato i 19mila dollari. A tale scopo sono innumerevoli quelle nuove che nascono ogni settimana, nella speranza di ripetere la grande impresa, ma non è poi così semplice. Uno di questi tentativi, però, sembra stia andando, nella direzione giusta, infatti  non è così complicato creare una nuova criptovaluta, il difficile sta nell’innovare, ci stanno provando con il DT Coin.

DT Coin: cos’è

Il DT Coin, come tutte le criptovalute, è una moneta virtuale, tuttavia differisce da essa per alcuni punti principali. Secondo quanto affermato dall’azienda creatrice, la DT Network Ltd., un team di tecnici specializzati ha studiato a lungo un modo per creare questa fenomenale nuova moneta virtuale ed immetterla in un mercato specifico quale è il Forced Market Cap, aperto lo scorso ottobre.

Il mondo delle criptovalute ha abbracciato DT Coin, un’innovativa moneta virtuale che non nasce per un fine speculativo ma, attraverso il Forced Market Cap, promette di divenire una moneta stabile e quindi pienamente utilizzabile come moneta complementare per trasferimenti e spendibilità. Conosciamo più da vicino il progetto dell’imprenditore italiano Daniele Marinelli.

Si tratta di una trovata piuttosto innovativa e conveniente che potrebbe proiettare il DT Coin direttamente nel futuro, lasciando indietro persino altre criptovalute molto famose. Seguendo questo concetto infatti, il valore del DT Coin di basa, all’opposto di una qualunque criptovaluta, non  su domanda e offerta, e quindi corrispettive speculazioni dei trader, ma cresce grazie all’applicazione di uno speciale algoritmo di gestione della piattaforma dove viene scambiato.

Inoltre è stata lanciata un’applicazione smathphone (DT pay )per gli acquisti nei negozi convenzionati  tradizionale ed online usando i propri Dt coin , e’ in corso una campagna affiliazione negozi.

 

DT Coin: cos’è il Forced Market Cap

Il Forced Market Cap (FMC) è un nuovo tipo di Exchange che va a sommarsi ai tantissimi altri. Ciò che però distingue l’FMC dagli altri Exchange è fondamentalmente il fatto che qui il prezzo di una moneta virtuale, viene forzato, spinto alla crescita attraverso uno specifico algoritmo, il che permetterebbe a tutti, sì, proprio tutti, gli utenti di trarre un profitto dal DT Coin nel momento in cui decidono di venderlo. Poiché la differenza è proporzionale, il prezzo di vendita non potrà mai essere inferiore a quello di acquisto.

Commenti