Cos’è un exchange ?

Le piattaforme di trading che si usano per tradare le criptovalute si chiamano spesso “exchange”.
Dobbiamo distinguere due tipi di piattaforme (exchange):

A quelle che permettono di cambiare la valuta corrente che usi ogni giorno in criptovaluta madre (generalmente Bitcoin o Ethereum) e le principali sono:

The Rock Trading
Bitstamp
Kraken
Uphold

Cliccandoci sopra puoi vedere le istruzioni per apertura conto.

B quelle che ti permettono di cambiare Bitcoin nelle altre criptovalute, ad esempio:

Poloniex
Bittrex

Quindi quando cambi la prima volta i tuoi soldi o moneta fiat in criptovaluta devi:

1 aprire prima un exchange di tipo A e cambiare i soldi in bitcoin

2 aprire poi anche un exchange di tipo B e cambiare bitcoin nelle altre criptovalute

Generalmente l’azione A va fatta se desideri investire in una criptovaluta madre come il Bitcoin
L’azione B invece la fai secondo le necessità, cioè solo quando devi investire in altre criptovalute.
Tuttavia ti conviene aprire sempre entrambi in quanto la procedura di apertura richiede alcuni giorni
Qui Potete trovare istruzioni per aprire account nei principali exchange di tipo A e B

Therocktrading
Bittrex
Poloniex
Kraken
Bitshares

Per aprire un exchange:

Vai sulla piattaforma e cerca la pagina dove sono le procedure per aprire il tuo account e segui le istruzioni per l’apertura dell’account presenti nella piattaforma, prepara una copia della carta d’identità ed una prova di residenza (bolletta non più vecchia di 3 mesi). Servono come prova di identità per aprire la piattaforma in base alla norme antiriciclaggio che sono identiche a quelle relative ai normali conti bancari.
Ogni piattaforma ha istruzioni leggermente diverse, che possono anche cambiare nel tempo

Non confondere un exchange con un wallet

Gli exchange sono delle normali piattaforme di trading, che servono a tradare le criptovalute.

I soldi che sono nell’exchange, sia sotto forma di euro o dollari, sia sotto forma di criptovalute, NON sono invisibili o inattaccabili come avviene nella blockchain.

Si tratta invece di somme che hanno la stessa visibilità e vulnerabilità di quelle che stanno nella tua normale piattaforma di trading o nel tuo conto bancario.

I wallet invece sono degli ambienti criptati dove tu inserisci, spedisci o prelevi le tue criptovalute.

Un wallet quindi è concettualmente come un conto deposito bancario, dove non puoi fare trading, ma puoi solo prelevare, depositare e spedire valuta ad altri wallet o ad exchange.

Ovviamente però nel wallet, contrariamente a un normale conto deposito, i tuoi soldi si trovano nella blockchain, quindi sono invisibili dall’esterno e sono inaccessibli, anche con le più sofisticate tecniche di hakeraggio.

I principali wallet sono:

Copay
Myetherwallet
Counterparty
Parity

Per aprire un wallet non devi identificarti con foto, bollette del telefono e documenti d’identità come invece hai fatto con l’exchange (ovviamente, il wallet è blockchain, quindi è del tutto anonimo).

Quando usare un exchange?

Si usa un exchange solo quando devi fare un trade in criptovalute

Una volta finito un trade, puoi tenere la somma investita e il rendimento ottenuto nell’exchange oppure puoi inviare tutto o una parte nel tuo wallet che èmolto piu’ sicuro.

Il concetto è paragonabile alla differenza tra conto trading e conto deposito.

Ogni volta puoi decidere quanti soldi tenere nel conto trading (l’exchange) per fare le tue operazioni e quanti soldi trasferire nel conto deposito (il wallet) per tenerlo lì a lungo termine in modo piu’ sicuro senza fare trading.

Quando usare un wallet?

Si usa un wallet ogni volta che vuoi mettere dei soldi “a deposito” nella blockchain.

Usa il tuo wallet come usi il conto deposito della tua banca. Depositando cioè quelle somme che non devi usare per i tuoi trade e che vuoi semplicemente tenere nella blockchain a protezione di rischi economici o per renderla inaccessibile.

Per spedire criptovalute da un exchange ad un wallet o viceversa

Si usano degli indirizzi (sono codici che equivalgono a un iban di un normale conto bancario)
Quindi il trasferimento funziona così: l’exchange ed il wallet hanno ciascuno il loro indirizzo specifico.
Devi perciò copiare l’indirizzo del wallet di arrivo B e incollarlo sulla pagina dell’exchange A dove devi ordinare il trasferimento. Proprio come sul tuo conto bancario inserisci l’iban del conto dove devi trasferire dei soldi. Il principio è esattamente lo stesso.
Poi esegui l’ordine di trasferimento e dopo qualche minuto controlla nel wallet B se la somma è arrivata.
Per l’operazione contraria da wallet ad exchange funziona esattamente allo stesso modo
Ovviamente le procedure di trasferimento e la pagine dove si esegue il trasferimento possono essere un pò diverse da un exchange all’altro.
Chiedi all’assistenza delle piattaforme qualsiasi domanda ti serva per fare queste operazioni.

exchange

Commenti