Satispay è un’app scaricabile su qualsiasi dispositivo mobile senza specifiche caratteristiche tecniche da rispettare. Il suo utilizzo possiede diversi vantaggi il primo dei quali è la privacy poiché si potrà pagare ovunque senza che questo comporti il rilascio di dati poiché Satispay è un servizio molto attento alla gestione dei dati personali del cliente. Si potrà disporre immediatamente di quanto immesso e permette a chiunque, anche a chi non possiede o non vuole un bancomat o una carta di credito di pagare in maniera virtuale nei negozi così da raggiungere il Cashback di Stato. Registrarsi è davvero semplice per tutti basterà avere un documento d’identità valido e un conto corrente attivo.

Nello specifico in questa guida andremo a vedere come si usa l’app, come viene ricaricata e soprattutto quali sono gli strumenti di risparmio che vengono messi a nostra disposizione.

Come si usa Satispay

Utilizzare Satispay è davvero facile poiché con la sua tecnologia innovativa permette di pagare ovunque senza che l’utilizzatore abbia una carta di credito o un bancomat e con il vantaggio che il cellulare con l’app installata non deve possedere la tecnologia NFC. Per pagare basterà semplicemente aprire l’app selezionare il negozio nel quale ti trovi, tra i moltissimi in convenzione, dichiarare l’importo che intendi pagare e il gioco sarà fatto. Con Satispay si possono anche pagare tutti i generi di avviso PagoPa, effettuare ricariche telefoniche e inviare denaro da un conto Satispay a un altro senza bisogno di perdere tempo. Oggi l’applicazione collegata all’iban bancario del cliente permette anche di ricevere il Cashback di stato. Con Satispay si possono effettuare in maniera sicura e controllata anche i pagamenti online ed è utile per tutti coloro che non possiedono una prepagata e non vogliono immettere i dati del proprio conto online per questioni di privacy.

Come si ricarica Satispay

Satispay si collega a un conto bancario intestato a colui che lo utilizza e funziona con la disponibilità di un budget che determina la quantità massima di denaro di cui si intende disporre liberamente all’interno della settimana in un range che va da un minimo di 50 euro a un massimo di 200 euro. L’app Satispay preleverà il denaro dal conto corrente indicato per mantenere ogni settimana lo stesso budget quindi se non si è speso nulla non continuerà a prelevare denaro dal conto mentre se il proprio account Satispay presenta più denaro di quello impostato perché magari qualcuno ha effettuato una ricarica a nostro beneficio, è arrivato il Cashback o si ha avuto accesso al bonus di benvenuto l’app trasporterà automaticamente quei fondi sul conto corrente.

Come si risparmia con Satispay

Una volta registrati a Satispay con un documento valido, aver immesso i dati del proprio iban e aver impostato il budget settimanale previsto l’app darà il via all’accredito di un bonus di benvenuto di 5 euro, non sono tanti ovviamente ma sono comunque degli euro in più percepiti gratuitamente e questo è un ottimo modo di iniziare a risparmiare.

Un’altra opzione di risparmio molto valida è l’utilizzo del Salvadanaio, in poche parole Satispay con questa funzione aiuta i propri clienti a risparmiare in un modo diverso e innovativo ovvero consente di mettere da parte il Cashback conquistato, di mettere nel salvadanaio una cifra a vostra scelta in maniera continuativa nel tempo o di arrotondare per eccesso il costo dell’acquisto all’euro successivo mettendo da parte così per ogni acquisto qualcuno dei propri centesimi.

Non bisogna trascurare il fatto che la possibilità di possedere un budget settimanale impostato in precedenza aiuta a mantenere sotto controllo le spese a risparmiare nel mondo più semplice, comune ed efficace di sempre ovvero mantenendo i limiti di spesa settimanali o mensili entro quanto si è disposti a spendere.