Purtroppo nella serata del 5 gennaio (ora italiana), il mondo delle criptovalute si è trovato a fare i conti con un durissimo crollo che ha in buona parte riguardato anche il mondo azionario. Paradossalmente il più colpito è stato proprio il Bitcoin che per molti poteva rappresentare l’elemento in grado di resistere all’inflazione galoppante di questo periodo. Ad innescare le perdite non è stata una crisi interna al settore ma le notizie arrivate dalla Federal Reserve e dalle borse USA.

Nello specifico a causare il crollo delle criptovalute è stato un cambiamento dei piani sul tapering e sui tassi applicati. La FED sembrerebbe infatti intenzionata ad accorciare i tempi del tapering e ad alzare i tassi d’interesse prima del previsto, soprattutto in virtù dei dati positivi che riguardano l’occupazione negli Stati Uniti. Questa decisione significherebbe una riduzione degli acquisti dei titoli di stato e un probabile alzamento dei tassi d’interesse in anticipo, rispetto a quanto preventivato.

Come comportarsi adesso?

Ovviamente nessuno ha la bacchetta magica ma è evidente che almeno fino a lunedì prossimo il mercato delle crypto potrebbe mantenere una certa volatilità. Secondo molti analisti questo può rappresentare un buon momento per investire in criptrovalute, soprattutto se un investitore dovesse riuscire ad identificare il momento del bottom delle criptovalute. Molte valute digitali hanno raggiunto prezzi che sembravano impensabili fino a pochi giorni fa e di conseguenza offrono buone prospettive.

Crisi del settore?

Nonostante le forti perdite, il settore delle criptovalute non appare in crisi, in quanto l’accaduto rappresenta maggiormente una crisi esogena, non immediatamente attribuibile direttamente al mercato delle criptovalute. Essendo la crisi stata innescata dalle decisioni della FED, la tenuta strutturale del mondo crypto non sembrerebbe essere a rischio.

In molti si aspettano una forte ripresa delle valute virtuali, anche se ovviamente per chi decide di investire resterà fondamentale la scelta dell’asset giusto. Staremo a vedere come evolverà il settore nei prossimi giorni.

Scopri come gestire al meglio le tue Criptovalute