Domenica 17 marzo si è tenuto ad Aosta uno speciale evento DtCircle, un nuovo ecosistema che gira intorno alla sua ben nota moneta Dt coin

Il pomeriggio, presso l’Hostellerie du Cheval Blanc, si è svolto alla presenza di un folto pubblico attento ed entusiasta composto da valdostani e numerose persone accorse dalle regioni limitrofe.

La presentazione, suddivisa in due parti, ha visto alternarsi sul palco l’organizzatrice dell’evento, il fondatore del progetto Daniele Marinelli, ospite speciale e Michele Sangion eccellenza nel campo dell’ intelligenza artificiale.

Cos’è il DT Circle?

Il DtCircle nasce da una diretta evoluzione della sua criptovaluta DtCoin. Questa moneta si basa su un algoritmo e utilizza il sistema blockchain, un registro digitale immutabile.

Il Dtcoin è nato poco più di un anno fa ed è diventato un fenomeno che sta coinvolgendo l’Italia e non solo: è nuova moneta definita stabile (stable coin). Essa può avere oscillazioni solo in positivo quindi in crescita.

Il sistema DtCircle è formato, oltre che dalla sua moneta, da progetti legati al Big Data.Con tale termine si indica una raccolta di dati così estesa in termini di volume, velocità e varietà da richiedere tecnologie e metodi analitici specifici per l’estrazione di valore o conoscenza.

Ogni volta che usiamo un social network o che effettuiamo acquisti in rete si generano dei dati che vengono acquistati dalle aziende per il loro marketing.

Big Data è stato definito il nuovo petrolio.

Michele Sangion ha spiegato la potenzialità di un’intelligenza artificiale collegata con Big Data e ha offerto, insieme a Daniele Marinielli, una visione chiara ed entusiasmante del prossimo futuro. Il pomeriggio ha visto anche la partecipazione dei commercianti valdostani e alcuni di fuori Valle che accettano pagamenti in DtCoin grazie all’applicazione DT pay

Quale vantaggio reale porterà questa tecnologia?

Grazie a Dt circle , gli utenti potranno avere dei grossi vantaggi grazie alla distribuzione degli utili derivanti dalla vendita dei Big data.

Commenti