Una delle spese che più gravano sulle tasche degli italiani sono le medicine. È inevitabile. Vuoi o non vuoi ti ritroverai prima o poi ad aver bisogno di una tachipirina di qua, un antinfiammatorio di là, per non parlare degli antidolorifici e delle creme … insomma, un incubo. In realtà, risparmiare sull’acquisto dei farmaci è possibile, e anche molto semplice. Ecco alcuni consigli in merito.

Risparmiare sull’acquisto dei farmaci: SCEGLI I GENERICI

Siamo costantemente bombardati di spot pubblicitari su questo o quel farmaco super-innovativo, ultra-efficace e assolutamente imperdibile … neanche fosse l’ultimissimo I-Phone. Ma tutti questi medicinali super-cool, di marche ultraconosciute, servono davvero?

In realtà … no. I medicinali sono spesso come i vestiti. Esiste davvero una differenza imprescindibile tra, che so, un Armani Jeans e il jeans preso a prezzo stracciato nel negozietto di fiducia? Non molta. Alla fine si tratta pur sempre di un paio di jeans, e a meno che tu non abbia beccato una marca tarocca che lesina sulla qualità dei tessuti (come effettivamente capita) e che quindi potrebbe risultare persino dannosa, che tu compri un Armani Jeans o una marca mai sentita prima, la differenza fondamentalmente sta nel prezzo.

Ecco, lo stesso vale per i farmaci. Scegliere i farmaci generici è un ottimo modo per risparmiare, in quanto la differenza tra questi e quelli “di marca” sostanzialmente è il prezzo, oltre che la notorietà. I farmaci generici infatti contengono gli stessi principi attivi e hanno la stessa forma farmaceutica, il che significa che la barriera tra i medicinali generici e quelli di riferimento sta in quello che ti puoi permettere, in effetti.

Scegliere i farmaci generici può aiutare a risparmiare fino al 50% sulle spese mediche. Sia chiaro, intendiamo farmaci basilari, quelli per le malattie di stagione, i dolori passeggeri e via dicendo.

Risparmiare sull’acquisto dei farmaci: PARAFARMACIE E IPERMERCATI

Da quando i farmaci da banco, quelli che non necessitano di ricetta, per intenderci, sono stati liberalizzati, sono sempre di più gli italiani che scelgono di acquistare i loro farmaci, anche quelli “di marca” in parafarmacie e grandi catene di supermercati, come la Coop, per una ragione molto semplice.

I farmaci, che sia da banco o di riferimento, acquistabili in parafarmacie e ipermercati sono solitamente scontati del 25-30%, dunque un risparmio non indifferente, no?

Risparmiare sull’acquisto dei farmaci acquistando ONLINE

I farmaci generici (e solo quelli) sono disponibili anche online, su diversi siti, e anche qui gli sconti sono piuttosto favorevoli. Tuttavia … è sempre bene fare attenzione. Acquistate dal sito in questione solo se trovate il logo ufficiale del Ministero della Salute.

Commenti